23 settembre 2014

Occhio!!!

L'onanismo non sarebbe più la causa principale di miopia o, nel caso dei vicini di casa di Belen, di cecità totale.
Secondo uno studio, ora sarebbero gli smartphone i responsabili numero uno dei crescenti problemi di vista in adolescenti e giovani adulti.
Dopo aver ascoltato la notizia (non avendola potuta leggere a causa della vista compromessa), milioni di adolescenti si sono riversati in bagno o nelle loro stanzette a festeggiare come meglio sanno la fine di un'epoca di terrore imposto da genitori e pedagoghi.

Come spesso capita, la festa si è trasformata in tragedia. Il piccolo Ciriaco F. di 11 anni, è stato ricoverato in fin di vita dopo essersi barricato in camera per 85 ore consecutive: quando i vigili del fuoco hanno sfondato la porta hanno dovuto sventolargli davanti agli occhi una foto di Alfonso Signorini in perizoma per farlo smettere. Per fargli mollare la presa è stato necessario fare ricorso al flessibile.  


Nessun commento: